Storia

 

Il Meglio di MillenniuM

Storia3 MillenniuM è uno dei maggiori eventi nazionali dedicati alle auto, alle moto ai ricambi e agli accessori d’epoca. Programmato in primavera e in autunno, MillenniuM è l’evento motoristico più atteso del Centrosud e un momento d’aggregazione popolare di grande interesse. Grazie ai suoi metodi organizzativi e ai suoi eventi collaterali al di fuori degli schemi, MillenniuM polarizza l’attenzione di un pubblico  che accorre numeroso da Roma, dal Lazio e dalle regioni vicine.

La decisione di organizzare e rilanciare professionalmente a Roma una Mostra Mercato dedicata  di auto, moto, ricambi e accessori d’epoca, nasce con la società Romantiqua nel 1999, anno in cui si svolge la prima edizione di MillenniuM, in via Tiburtina, presso l’Istituto Professionale Gerini. Dal 2000 MillenniuM patrocinato dal Comune di Roma è stato ospite  della più grande struttura ippica d’Italia: l’Ippodromo Capannelle. Lo storico Ippodromo romano è situato in via Appia Nuova 1245, ai piedi dei Castelli Romani, in un parco naturale bellissimo, con fontane d’acqua minerale, un ottimo ristorante e tanto spazio verde attrezzato e servizi di ottima qualità.

Storia2Dal 2008 al 2012 causa ristrutturazione dell’ippodromo Capannelle, alcune edizioni di MillenniuM si sono svolte, presso il Palazzo dello Sport e presso Tordivalle, l’ippodromo romano del Trotto.

Nel 2009, in occasione del suo decimo anniversario, MillenniuM ha presentato un evento collaterale d’eccezione: la rievocazione storica del Circuito di Caracalla, il più famoso circuito cittadino d’Italia. L’evento si è ripetuto con successo nelle due edizioni dell’anno successivo, sempre con la partecipazione di 60 auto o moto storiche da corsa del passato, poi esposte in mostra nell’ippodromo Capannelle.

Nel 2011, grande è stato il successo riscosso dalla sfilata di 50 auto storiche anteguerra per le vie dell’EUR in occasione celebrazione  del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia.

Dal 2013 MillenniuM, ritorna nella sede storica dell’ippodromo Capannelle e celebra la sua 25° edizione con un nuovo nome: “Il Meglio di MillenniuM” ove MillenniuM darà il meglio di se stesso proponendo eventi collaterali eccezionali.

Nel 2014, tra le sorprese a Il Meglio di Millennium, ci sono il motore Alfa Romeo 10 cilindri 128 RC 34, appartenuto a un aereo Savoia Marchetti, messo in moto proprio dall’organizzatore Gianfausto De Rossi, e l’evento collaterale MiliRoma, il military show della Capitale.

Nel 2015 arricchiscono Il Meglio di Millennium una finestra sul colorato mondo delle motociclette Cafè Race e Special Vintage; la Roma Harley Cup con cui gli amici appassionati di Harley-Davidson sbarcano a Capannelle; il concorso fotografico “Ruote in Movimento” organizzato da 3R Team Club Roma e, infine, per ricordare Tazio Nuvolari, uno dei più grandi piloti della storia dell’automobilismo mondiale, la gara di regolarità “Una rosa per Nuvolari”, in collaborazione con il club La Dolce Vita.

Storia1  Storia4

I numeri

Storia5Storia6_millennium Edizioni annuali: 2
Giorni di programmazione: 2
Spazi utilizzati: Ippodromo Capannelle
Totale biglietti mediamente venduti: 8.000
Iniziative ad ingresso gratuito: spazi espositivi per club auto e moto, ingresso ai presedenti di club FMI
Media presenze giornaliere: 4.000
Eventi collaterali ospitati: raduni, sfilata di auto e moda, regolarità moto e auto d’epoca su strada.
Numero di espositori: 350
Numero di mezzi esposti: 150
Iniziative proposte:: convegni sulle regole di circolazione delle auto e moto d’epoca, mostre di pittura, premi, raduni.
Iniziative per i bambini: parco giochi
Numero di locandine realizzate: 2.000
Numero di volantini realizzati: 70.000

Gli eventi collaterali de Il meglio di MillenniuM

Millennium_02

Il Meglio di MIllennium

Il Meglio di MillenniuM sarà anche nel 2013 un momento di incontro per centinaia di espositori e migliaia di visitatori alla ricerca di un punto di contatto per comprare vendere scambiare auto moto cicli e ricambi e accessori.

Nelle sue passate edizioni ha promosso iniziative culturali e sociali che hanno avuto un grande interesse da parte del pubblico e dei media: dalle sfilate di auto e moto alle sfilate di moda, dalle mostre di pittura ai convegni che hanno visto la partecipazione di illustri personalità.

Dai convegni, in particolare, sono uscite proposte concrete che hanno portato l’attenzione dei mass-media e dei politici su alcuni temi scottanti che riguardano le auto e le moto d’epoca, e ad attuare, nella finanziaria 2001, l’esenzione dal bollo per i veicoli d’epoca.

Google+